Le festività natalizie sono ormai terminate ed è giunto il momento di ricominciare a prendersi cura del proprio corpo.

Presso la Domus Medica Group potrete scegliere il percorso benessere più adatto a voi. Nella nostra struttura, infatti, esperti collaboratori eseguono diverse tipologie di massaggi, ciascuna legata a specifiche esigenze.

Trattamento Shiatsu, aiuta a combattere lo stress, le tensioni muscolari, rafforza le aree più deboli e regola le funzioni degli organi interni, incluso il sistema immunitario. Molto utile per dare una sensazione di benessere al corpo, alla mente e allo spirito.

Massaggio decontratturante, massaggio che nasce come terapeutico per curare le contratture muscolari.

Massaggio anticellulite, terapia collaudata contro quel fastidioso difetto estetico che interessa soprattutto le donne.

Massaggio neonatale, Shantala, si basa sul linguaggio che passa attraverso il corpo e, con gesti amorevoli e sapienti, va dritto al cuore offrendo numerosi vantaggi a beneficio del neonato e, di conseguenza, anche della mamma.

Linfodrenaggio manuale, tecnica corporea che aiuta il corretto funzionamento del sistema linfatico, essenziale per il buon funzionamento anche del sistema immunitario, poiché il sistema linfatico contribuisce alla rimozione dei “rifiuti” che si trovano all’interno dell’organismo.

Per scoprire nel dettaglio i nostri trattamenti contattateci allo 0432 689126.

Al fine di eseguire un necessario intervento di aggiornamento dei nostri sistemi informatici interni, la Domus Medica Group rimarrà chiusa per il ponte dell’Immacolata da giovedì 8 a domenica 11 Dicembre compresi.

Torneremo operativi con il consueto orario da lunedì 12 fino a venerdì 23 Dicembre, ultima giornata prima della chiusura natalizia. Non aspettate, affrettatevi a prenotare le vostre visite!

Arrivato a Udine direttamente dagli Usa, l’ultimo acquisto dell’Apu Gsa, Stanley Okoye e Andrea Traini, si sono rivolti ieri pomeriggio alla Domus Medica Goup, e in particolare al nostro cardiologo dott. Mascitelli, per la visita sportiva agonistica al ciclo ergometro. Ottenuto il via libera dello specialista ora non resta che giocare domenica pomeriggio a Cividale contro la Orasì Ravenna, nell’esordio in serie A2 previsto alle 18. Da tutto lo staff della Domus Medica Group un grosso “in bocca al lupo!”.

In prospettiva di dare sempre un servizio migliore e una cura particolare al paziente, l’organico della Domus Medica Group si arricchisce di una nuova preziosa risorsa: la dottoressa Maurigh Alessia. Laureata in Ostetricia e Ginecologia, ha lavorato presso l’Ospedale di Udine per alcuni anni, durante i quali ha acquisito una valida esperienza che metterà a disposizione della Domus Medica Group  per diventare una risorsa importante in ambito ginecologico all’interno del nostro staff medico.

E’ settembre e, come ogni anno, riprendono le attività sportive e riaprono le iscrizioni in palestra.
Per le attività sportive non agonistiche, ai sensi del Decreto Ministeriale 24/04/2013, delle Linee guida del 2014 e le note esplicative e integrative del 2015, il certificato medico sportivo è obbligatorio.
Presso la Domus Medica Group, con i nostri specialisti in medicina dello sport, è possibile ottenere il certificato medico sportivo a seguito di una visita medica generale e un elettrocardiogramma a riposo al costo di 30€. Nel caso in cui non ci sia la necessità di ulteriori accertamenti, il certificato viene rilasciato immediatamente.

 

Anche per il 2016, come ogni anno, l’atleta friulano Mirco Romanin ha scelto l’affidabilità del nostro staff medico per sottoporsi  alla periodica visita sportiva agonistica.
Domenica 21 Agosto 2016 il runner carnico è salito sul podio qualificandosi al terzo posto nella Corsa Della 3 Rifugi 2016, staffetta sky-trail di corsa in montagna, considerata una delle gare più prestigiose a livello regionale, a cui hanno partecipato 366 corridori tra italiani, europei e americani.
La corsa, che si è svolta in tre frazioni, è partita da Collina ed è arrivata al Rifugio Lambertenghi-Romanin (1960m), da qui è proseguita fino al Rifugio Marinelli (2112m) e dal Marinelli è tornata a Collina (1200m).
Il runner friulano ha ottenuto spesso buoni risultati nelle corse ad alta quota, vincendo diverse gare anche in Veneto.

 

Organo di vitale importanza, il cuore ha bisogno di molte attenzioni soprattutto con il calore della stagione estiva.
Afa e temperature elevate mettono a dura prova il nostro corpo che con la sudorazione si disidrata, perdendo importanti sali minerali e liquidi.
Di conseguenza, la pressione si abbassa, i battiti sono più forti e il respiro diventa irregolare. Tutto questo non fa bene al nostro cuore che, in tale situazione di stress, si trova a lavorare di più e male.
Ecco, dunque, alcuni accorgimenti che secondo il nostro cardiologo sono da seguire per affrontare il caldo di questi giorni nel modo migliore.

  • Essere idratati: l’idratazione è importante ed è buona abitudine bere almeno 2 litri d’acqua al giorno. Un bicchiere ogni ora darebbe il giusto apporto di liquidi al nostro fisico. L’acqua non deve essere ghiacciata e, preferibilmente, deve essere bevuta a piccoli sorsi.
    Alternativa è la preparazione di un leggero tè, da consumare durante il giorno, con al suo interno pezzi di frutta di stagione. E’ una bevanda ricca di sali minerali e vitamine.
    Anche con l’alimentazione, mangiando cibi ricchi d’acqua come insalata, frutta secca, melone e anguria, si può procurare la giusta quantità di fluidi.
  • Fare attività fisica con moderazione: ottime sono le lente e quotidiane passeggiate o le pedalate su terreno pianeggiante. Per gli amanti della montagna, invece, è raccomandabile un controllo medico prima delle scalate sopra i 2000 m, in quanto si deve far attenzione alla pressione sanguigna.
  • Usare l’aria condizionata in modo corretto: scegliendo una temperatura mai inferiore ai 26 gradi, è consigliabile nelle ore più calde della giornata, soprattutto se in casa ci sono anziani e bambini che rischiano, non avendo lo stimolo della sete, la disidratazione.
  • Evitare o limitare l’uso di alcolici: l’alcol provoca vasodilatazione e senso di spossatezza e, soprattutto, rende ancora più assetati.

Per affrontare al meglio il caldo torrido di quest’estate, una sana alimentazione è l’ingrediente fondamentale. Oltre a bere molta acqua, l’esigenza indispensabile di reidratare il nostro fisico provato dall’afa può essere soddisfatta mangiando molta frutta e verdura fresca.
Per rendere ancora più gustosa quest’abitudine, specie ai più piccoli, un’ottima alternativa è data dai frullati.
Dal più classico, con banana e fragole, ai mix con la vostra frutta preferita.
Ma come personalizzarlo? Ecco i consigli della nostra nutrizionista sulle migliori combinazioni per un gustoso frullato che diventi il vostro prezioso alleato dell’estate.
Scegliendo la parte liquida: si può optare per il latte, meglio se vegetale come quello di soia, mandorla, riso e avena, per il succo di frutta o, per una scelta più leggera, per il tè, la tisana o l’acqua.
A questo punto, scelta la frutta e il liquido con cui unirla, si possono aggiungere delle verdure, come spinaci o foglie di cavolo nero, che lo rendono ricco di minerali e vitamina C, oppure delle spezie, come la dolce vaniglia, la cannella, il pepe o il pungente zenzero, per un sapore più intenso.
Per un gusto più zuccherato, invece,  si può incorporare un dolcificante come il miele, lo zucchero di canna, l’agave o la banana.
Per rendere il frullato un pasto sostitutivo è necessario che sia ricco e completo, quindi bisogna aggiungere alcune proteine, come germogli di soia, riso integrale, mandorle o noci, affinché possa apportare le giuste vitamine.

Fonte di vitamina D, utile per il nostro umore e per il rafforzamento del sistema immunitario, il sole è un alleato importante, ma solo se preso in maniera consapevole. Un’esposizione eccessiva e senza un’adeguata protezione è, infatti, molto pericolosa per la pelle, in quanto i raggi UV sono responsabili del precoce invecchiamento delle cellule epiteliali.

E’ fondamentale preparare la pelle prima dell’esposizione, perchè la stessa ha bisogno di essere rigenerata. Presso la Domus Medica Group eseguiamo diversi tipi di peeling utilissimi per esfoliare delicatamente la pelle, eliminando le cellule superficiali e rinnovarla. Inoltre, per prevenire l’invecchiamento cutaneo, presso la nostra struttura potrete sottoporvi a sedute di dermoristrutturazione a base di acido ialuronico, che conferisce alla pelle resistenza e l’aiuta a mantenere la forma, e complesso dermo-ristrutturante con 8 aminoacidi, che stimolano la produzione di fibre e rimodellano i tessuti, 3 antiossidanti, 2 minerali di zinco, che creano nuove cellule, e una vitamina B6, utile per la produzione di energia per il metabolismo del derma.

Per darci un ulteriore aiuto, esistono poi degli integratori, come l’acido lipoico, importante antiossidante che rigenera le vitamine C ed E, aiuta a preservare la struttura dei tessuti ed è uno dei più moderni antiaging.